Home Page Archivio foto e film curriculum lavori recenti libri Videocassette L'avventura e la scoperta reportage


 

Serie televisive culturali



        
 

DI ISOLA IN ISOLA

DIARIO VISIVO DELLE STRAORDINARIE AVVENTURE DI MARE DI UN'INSTANCABILE VIAGGIATORE

Una Serie di sei film realizzati nei mari di tutto il mondo, dall'Oceania all'Atlantico, dal Mediterraneo ai mari glaciali, gli approdi che portano alla conoscenza di realtà naturali e vicende umane fuori dal tempo. Anche con brani selezionati da "Sesto Continente", "Tikoyo e il suo pescecane" e altri famosi film di Folco Quilici.

 

L'IMPERO DI MARMO (2004)

LA STRAORDINARIA PIETRA CHE RESE SPLENDIDA ROMA
Il racconto dei "cacciatori di marmi" di ieri e di oggi alla ricerca di quanto fu detta "la pietra che riluce", il marmo. Esaltazione della regalità divina degli Imperatori, ritratti di donne splendide e esseri mitologici.
"La pietra che riluce" protagonista di un'avventura archeologica realizzata da Folco Quilici con la sua consueta abilità narrativa.

  Le Alpi

Le ALPI

Un arco montano di duemila chilometri dall'est all'ovest visto nella sua straordinaria grandezza e nella sua unicità. La natura sempre diversa delle sue montagne e delle sue vallate, ma anche l'eccezionale ruolo di questo ambiente nella storia antica e moderna dell'Europa. Il loro valore spettacolare come complesso mosaico di paesaggi diversi, nei quali si innesta un altrettanto complesso mosaico etnico.

 

In cooperazione
con RAI 3:

Italia Infinita (1998-2001)

Racconto per immagini della realtà italiana nei suoi paesi e tra le sue genti, tentando di cogliere gli aspetti più significativi e singolari del nostro Paese attraverso cieli, mari, monti, coste, campagne, città. Dentro la storia di uomini e paesaggi. Cinque film di 45 minuti.

 

GENOVA, ITALIA (2001)

Il tempo ha scandito, a Genova, in Liguria, i millenni di una storia che batte, adesso, le ore del progresso e della modernità. Il presente è proiettato verso il futuro, mai dimenticando il passato. Una vertigine che testimonia quanto siano profonde le radici dei liguri d'oggi; italiani tenaci, dalle caratteristiche precise di laboriosità, modernità.

 

   


IL MARESPECCHIO

Un itinerario lungo le coste di Jonio e Adriatico - dal fuoco dell'Etna all'incanto di Venezia toccando tra l'altro la Magna Grecia, le rovine di Butrinto, il romanico della Puglia, e tesori d'arte d'ogni epoca a Dubrovnik, Ancona, Spalato, Ravenna e Pola - nel quadro di un paesaggio sempre mutevole e sempre sorprendente.
Pagine d'un musicale libro d'immagini colte dal mare, sott'acqua e dal cielo, in continua sorpresa .

   

KOLOSSAL (1999)

Cooproduzione RAI TV - ARTE' - LA CINQ.
Da un'idea di Paolo Fabbri
90 minuti.
Fotografia: Riccardo Grassetti (A.I.C.)
Colossale era il faro d'Alessandria, colossali sono gli scheletri dei dinosauri, le Twin Tower di Kuala Lumpur. Eintramontabile il mito del Colosso di Rodi e quello della Torre di Babele.
Colossali il Cristo del Corcovado, il Budda di Banjan, la piramide di Cheope.
Il colossale è attorno a noi.
Ma è anche dentro di noi? A questo interrogativo hanno risposto importanti personaggi ai quali il film chiede come nasce l'eterno desiderio dell'uomo di creare il colossale. E soprattutto di raffigurare se stesso fuor di misura.
Un lungo e difficile lavoro, un'entusiasmante raccolta di immagini e di opinioni, ruotando a 360 gradi attorno a questo tema. Affrontando una domanda dalle cento risposte: dove e perché "il colossale"?
Credo che il film risponda con molta spettacolarità a questo interrogativo

 

LA STORIA D'ITALIA DEL XX SECOLO
(Iniziato nel 1993 e tutt'ora in corso di realizzazione).
Produzione Istituto Luce

E' la prima Enciclopedia audiovisiva della storia italiana del novecento su testi degli storici Valerio Castronovo, Renzo De Felice e Pietro Scoppola.
L'opera si compone di 60 episodi divisa in cinque Capitoli, ognuno di dieci film di circa 30 minuti (filmati d'epoca, cinegiornali nonchè reperti iconografici italiani riuniti e collegati da riprese filmate realizzate in Italia e all'estero).
Venduta come Serie di videolibri dal Poligrafico dello Stato.
La Serie è stata messa in onda dal 1998 da vari canali tematici culturali europei.

   


IL MILIONE (1997-1998)

Un appuntamento quotidiano nella rete televisiva tematica "Marco Polo", con ottanta film della produzione presentati in Studio dall'Autore.

 

ARCIPELAGHI (1994 - 1995)

Serie di dieci filmati attorno al mondo alla scoperta delle isole dove la natura e le tradizioni di pesca e navigazione sono conservate - malgrado dolorose dissacrazioni - nei loro valori, al vento di arcipelaghi noti ed ignoti, spettacolari e magici.
Rieditato nel 1997 in edizione di mezz'ora, con il titolo "I MIEI MARI DEL MONDO".
(Dieci film da 52').

   


IL RISCHIO E L'OBBEDIENZA (1990-1992)

Serie di quattro film di 59 minuti sul mezzo millennio della "Compagnia di Gesù", il suo impegno di ieri e di oggi nei più lontani paesi del mondo.

   


UOMO, AMBIENTE, ENERGIA (1988-1992)

L'epopea dell'uomo, dall'alba delle sue culture sino al futuro sogno di un'energia inesauribile pulita.
Tre film di 30 minuti con la consulenza scientifica dei maggiori esperti italiani e internazionali.
La Serie unitamente ai volumi che l'hanno corredata, ha vinto il "Premio Galileo" nel 1992.

 

ARCHIVI DEL TEMPO (1980-1984)
L'AVVENTURA E LA SCOPERTA (1984-1988)
VIAGGI NELLA STORIA (1988-1992)

Antropologia, archeologia, storia viva nel confronto tra esperienze vissute dall'Autore dal 1952 in poi. Testimonianze di un mondo che scompare, come e perché,e la scoperta di quanto ancora sopravvive.
Le tre Serie (26 film di 30 minuti) sono distribuite sul mercato internazionale riunite con il titolo di ADVENTURES, JOURNEYS & ARCHIVIES.
Tra questi 78 film sono da ricordare: una trilogia realizzata in Amazzonia (IL TESORO DELL'ORINOCO - EL MONDO PERDIDO - DEI, ANGELI E DEMONI), una trilogia dedicata all'archeologia subacquea mediterranea (LE ACQUE DI FUOCO - COLONNE DEL TEMPO - TEMPESTE E MILLENNI): film che nel 1989-1990 hanno ricevuto tra altri il "Premio Nazionale di Regia Televisiva (1990) e quello della "Rassegna dei film scientifico-archeologici a Naxos" (1991). Al Festival Internazionale Cinematografico di Bogotà per il cinquecentenario della scoperta dell'America (1992), ha vinto il primo premio la serie quattro film, L'AMERICA AMERICANA ove l'Autore ha montato sequenze realizzate dal 1972 al 1991, sul popolamento del continente e lo sviluppo delle sue culture prima dello sbarco europeo.
Tutti questi film sono disponibili in videocassetta.

   


LA MIA AMAZZONIA (1991)

Backstage di 55 minuti filmato sulla realizzazione del film "Cacciatori di Navi".
Questo film è disponibile in videocassetta.

 


LA RUBRICA "GEO" (1980-1989)

Appuntamento culturale divulgativo sul tema "L'avventura e la scoperta" diretto da Folco Quilici per la Rete 3 della RAI-Radiotelevisione Italiana; in onda dal 1980 al 1988 come settimanale (circa 40 i filmati di Folco Quilici per la rubrica, dai 10 ai 30 minuti ognuno)
Nel 1988 e 1989 è stato un appuntamento quotidiano.

 

LA GRANDE EPOQUE (1983-1985)

La nascita del mondo moderno, attraverso la lente d'ingrandimento del movimento artistico Liberty. Con la consulenza storica e artistica di Paolo Portoghesi e Luca Quattrocchi.
Quattro episodi di un'ora.

   


CIVILTA' SLAVA (1976-1984)

L'epoca di grandi migratori dell'Est e la complessa vicenda del loro insediamento in Europa.
Dieci episodi di 26 minuti distribuiti nel mondo in lingua inglese dalla I.T.V. di Londra e mai trasmessi in Italia.

 


IL LINGUAGGIO DEI LUOGHI (1982-1983)

Può la natura e la sua forma, la sua materia, condizionare e ispirare la creatività dell'uomo? Con la consulenza artistica di Paolo Portoghesi
Tredici episodi di 28 minuti.

   

FESTA BAROCCA (1980-1982)

Il grande patrimonio di uno stile e di un'epoca in una serie in sei puntate di 50 minuti, con la consulenza artistica di Paolo Portoghesi e Luca Quattrocchi.
Premio della Critica televisiva Italiana (1983).

 


L'UOMO EUROPEO (1976-1979)

Un'unità nella diversità per superare egoismi, rivalità e trovare una comune radice di popoli e genti del continente.
Otto episodi di un'ora, completati da oltre due puntate di un'ora, dal titolo "Una Europa". La Serie ha avuto la Direzione Storica di Fernand Braudel. A questa Serie è stato attribuito nel 1980 il Premio "Europa Ecologia" (per la IV puntata, "Conquista e mutazione").

   

MEDITERRANEO (1972 - 1978)

Le grandi civiltà in questo mare: "spugna della storia", dall'opera di Fernand Braudel.
Tredici film di un'ora, dei quali cinque realizzati da Folco Quilici.
Questa Serie ha vinto il Premio della Critica Francese (1977-1978)
E' stata rieditata in Francia nel 1985 e nel 1988 e nel 1999.

 

I MARI DELL'UOMO (1974 - 1976)

Tradizioni e "culture" delle genti che vivono sulle rive di oceani e di mari del mondo. Questi sette film di un'ora hanno vinto il 1 Premio Festival Internazione del Mare a Riga (1978)

   


GENTI E PAESI
UN BAMBINO E LA SUA CASA (1971-1977)

Films tratti da materiale relativo alla Serie "Alba dell'Uomo" (spunti d'antropologia e etnologia per ragazzi tra i 10 e i 14 anni).
Due Serie per un totale di venti film di venti minuti.

 


L'ALBA DELL'UOMO (1970-1974)

Le origini dell'uomo e della sua cultura "riscoperte" nel mondo contemporaneo, in una serie di otto puntate di un'ora.
Questa Serie ha vinto il Premio della Critica Televisiva Italiana 1975-1976.

 

   

ISLAM (1967-1970)

Origini, sviluppo, trionfo dell'Islam nel mondo moderno, riscoprendono le radici nel suo remoto passato.
Otto episodi di un'ora (in sette episodi la riedizione 1981).
La Serie è stata distribuita negli U.S.A. e nel mondo in una versione di quattro episodi di 52 minuti, con il titolo "Civilisation of Islam" (1983-1984).

   


FIRENZE 1000 GIORNI (1967-1970)

Una produzione per la RAI TV Rete 1.
Narra il salvataggio e la ricostruzione del patrimonio artistico di Firenze durante e dopo l'alluvione del 1966. Edizione di tre film di un'ora; e sintesi di un'ora: "Firenze Odissea".
Primo Premio "Mifed" (1971).

   


TEATRO NEGRO (1967-68)

Tre puntate di 56', realizzate per la RAI TV Rete 1, in collaborazione con Ezio Pecora, partendo dalle rappresentazioni teatrali africane, nord americane e francesi presentate al Festival Mondiale delle Arti Negre di Dakar.
La Serie è stata ripresentata vent'anni dopo, da RAI 1, nel 1988 con una presentazione curata dall'Autore
.

   


INDIA (1966-1968)

Per la Rete 1 della RAI TV.
Un lungo viaggio nel passato e nel presente dell'India, in otto episodi di un'ora. E un episodio sintesi "Atman" di un'ora, presentato al "Premio Italia".
Questa Serie ha vinto il Premio Giornalistico Televisivo Italia 1969.

 

   

LA PROVINCIA NON C'E' PIÙ (1966-1967)

Inchiesta di cinque puntate di un'ora sulla trasformazione sociale e di costume in alcune provincie italiane.
Per i Servizi giornalistici della 1 Rete della RAI TV.

   


I PRIMITIVI (1966-1967)

Per la Sezione Culturale Informativa della Rete 1 della RAI TV.
Serie di dieci episodi di 28 minuti sulla sopravvivenza nel mondo moderno delle etnie "fuori dalla storia".

 


MALIMBA (1966-1967)

Arti visive, sonore e figurative dell'Africa Nera, per la RAI TV Rete 1.
Cinque episodi di un'ora a complemento e approfondimento della Serie "Alla scoperta dell'Africa".

   

ALLA SCOPERTA DELL'AFRICA (1965-1966)

Per la RAI TV, Rete 1.
Sette episodi di un'ra, alla ricerca dell'identità etnica, culturale e storica del Continente giunto in quel decennio alla emancipazione della sua condizione coloniale.
Premiato al Festival Mondiale delle Arti Negre, Dakar 1967.

   


I VIAGGI DI COOK (1964-1965)

Per la RAI TV, Rete 1.
Cinque episodi di un'ora per evocare le leggendarie navigazioni del primo esploratore che ebbe interessi culturali e scientifici.

 

   


ARGENTINA (1958-1959)

Cinque episodi di un'ora per la RAI TV TG1, dipartimento "Servizi speciali".
Racconta e illustra i varii aspetti di un paese ove oltre la metà degli argentini sono d'origine italiana.

   

DJERID, TRE VOLTI DEL DESERTO (1956)

Il primo film per la TV italiana di Folco Quilici.
Un servizio speciale di circa 30 minuti sul tema del "deserto che muta".